Workshop – “Agire e reagire”: l’onestà della scena

WORKSHOP - "agire e reagire": l'onestà della scena

Date del Workshop: sabato 22 e domenica 23 settembre 2018
Orari di lavoro: 10.00-13.00/14.00-18.00
Costo: 120€ (per entrambe le giornate di lavoro)
Insegnante: Francesco Scarpace Marzano
Indirizzo: Via Porpora 43/47 (MM2 Loreto) – Milano


Un workshop di recitazione che si dà come fine quello di sviluppare negli allievi l’abilità di vivere sinceramente la scena, guidando l’attore nella ricerca della conoscenza di sé necessaria affinché comprenda come abitare onestamente il personaggio, per migliorare così le sue capacità espressive in scena. L’attore, senza attingere a esperienze passate, ma utilizzando il proprio presente, una propria radice vivente, deve re-imparare ad accedere al nucleo delle proprie emozioni per congiungere la propria verità con quella del personaggio. Le emozioni non si possono creare, ma nascono spontaneamente grazie a uno stare in scena in assoluto ascolto e totale fiducia in ciò che si sta facendo.

In molti dicono “Non recitare”, ma pochi spiegano come fare.

Il lavoro, per favorire una reazione onesta a ciò che accade sulla scena momento per momento, si focalizzerà su due aspetti fondamentali:

1 – Imparare ad essere onesti con sé stessi – la base per ogni attore.

Grazie a una serie di esercizi specifici si acquisirà una maggiore consapevolezza della propria vita emotiva, per comprendere quali sono le reali emozioni, per imparare a non reprimerle e a stimolare l’attitudine a far lavorare insieme, in maniera collaborativa e sana, il sentire e il pensare.

Si imparerà, inoltre, come sviluppare una maggiore capacità di connettersi con l’altro. Si lavorerà sullo sviluppo e sul mantenimento di un ascolto attivo, sul tipo di attenzione da utilizzare nella relazione con il partner di scena per ridurre la distanza con l’altro, rimuovendo le abitudini e i blocchi tipici del vivere quotidiano.

Corso di recitazione

2 – Costruire circostanze immaginarie che funzionino emotivamente per l’attore, inteso come persona dotata di una vita emotiva.
Attraverso esercizi di improvvisazione strutturata, l’allievo imparerà come costruire una circostanza immaginaria che sia emotivamente efficace per sé stesso e per il pubblico. Ancora, si lavorerà per acquisire maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità emotive ed espressive e per comprendere la propria radice viventeperché è a partire da questa che è possibile lavorare a una recitazione piena.

Infine, si illustrerà come utilizzare gli strumenti di ricerca del workshop su un testo teatrale.

Un Workshop di recitazione per apprendere che l’improvvisazione non è fare quello che si sente, ma reagire onestamente a ciò che accade.

Per informazioni: Tel. 331.9658018, oppure mail a animesceniche@animesceniche.it

Vedi anche: Nuovi corsi di Recitazione in partenza Ottobre 2018. Aperti colloqui di ammissione.