Corso di recitazione – Secondo anno

Corso di recitazione secondo anno

RECITAZIONE teatrale - Secondo anno

…Vedi anche Corso di recitazione – Primo anno

Durante il corso di recitazione di secondo anno (al quale si accede solo dopo aver appresso adeguatamente gli strumenti didattici studiati al primo anno, il gruppo di ricerca prosegue con il lavoro sul corpo approfondendo gli aspetti legati al Linguaggio Fisico, ma l’attenzione sarà posta maggiormente sulla tecnica attoriale, passando dalla circostanza immaginaria studiata al primo anno alla circostanza data di un testo drammaturgico.

corso di recitazione

In particolare:

  • si apprendono quali sono i meccanismi da attuare per fare in modo che le circostanze date dal testo teatrale diventino le circostanze proprie dell’allievo attore, senza ricorrere ad esperienze passate ma attraverso l’analisi del testo e l’uso dell’immaginazione. 
    Se durante il primo anno si lavorava per modificare la scena (l’improvvisazione) affinché funzionasse per l’attore, nel secondo anno di corso l’attore modifica sé stesso a favore della circostanza data dal dramma.
  • attraverso l’utilizzo di testi teatrali ed esercizi di tecnica, si apprenderà come alterare il modo in cui l’attore viene percepito all’esterno, in maniera da creare nel pubblico l’illusione di essere il personaggio interpretato con la conseguente identificazione con le dinamiche del dramma.

Alla fine del percorso di secondo anno sarà presentata una messa in scena presso uno dei teatri e/o spazi convenzionati. Tutto il percorso è incentrato sul concetto che la ricerca non è andare in scena, ma lavorare costantemente affinché sorga l’esigenza del gruppo di andarci.

Prima della messa in scena di fine anno è fondamentale che gli allievi del triennio abbiano seguito e superato un corso di Dizione.

Per informazioni:
Mail: animesceniche@animesceniche.it
Tel.: 02.35990527