Scuola di recitazione

«Quando vi chiedono cosa fate con la recitazione dite che state studiando il funzionamento dell’animo umano e
che lo state facendo utilizzando la vostra vita, affinché il teatro e la scena siano ogni volta un’esperienza diversa, unica, per voi e per il pubblico.»

Il teatro è ricerca sempre perché l’arte è l’espressione dell’esperienza umana
Insegnante di recitazione
Francesco Scarpace Marzano
Direttore Artistico

Filmato di presentazione del nuovo Anno Accademico 2020/2021 – Interviste agli allievi – Momenti in aula e sul palco

Anime Sceniche è una scuola di recitazione, un gruppo di ricerca teatrale che lavora costantemente sul training artistico, proponendo corsi di recitazione mirati a formare attori liberi emotivamente e fisicamente in scena. 

“Libertà emotiva restituita artisticamente”, dunque, è il sentiero intrapreso da Anime Sceniche che si propone di fornire gli strumenti concreti per apprendere come vivere e rivivere, reagire organicamente a quanto accade sulla scena, senza reprime quello che le emozioni provocano ma diventandone consapevoli e vivendo quello che c’è, momento per momento.
L’attore è colui che fa in maniera deliberata, onesta e autentica ciò che le persone, inconsapevolmente, fanno nella vita.

Sotto la guida di insegnanti di varie discipline, si lavora sul training psicofisico, sulla voce, sul corpo, sulla recitazione. La scuola di recitazione porta avanti, così, la sua ricerca della vera e autentica creazione.

Perché un (per) corso di recitazione all’interno di un Gruppo di Ricerca?

Il teatro è ricerca, sempre.

Il teatro è ricerca perché studia il funzionamento dell’animo umano e lo fa utilizzando la vita delle anime che lo abitano. Un teatro che porta a lavorare su sé stessi restituisce un’esperienza sempre nuova, sia per l’attore, sia per il pubblico.
Senza ricerca il teatro non è tale, è un’altra cosa, ma non è teatro, è rappresentazione, è simulazione delle emozioni e le emozioni non si simulano, nascono spontaneamente e portano, se lasciate vivere, a una reazione autentica.

Quando il teatro è vera ricerca lavora sulle anime e le rende vive, le rende “Anime Sceniche”.

«Sii un essere umano che lavora usando ciò che esiste, all'interno di circostanze immaginarie. Non fare una performance: lascia che sia la performance a fare te.»
error

Siamo su Facebook e Instagram. Seguici!